Berlusconi Ferito . La violenza non è mai giustificata .

No alla violenza. I pensieri politici o comportamentali possono essere divergenti ma mai è accettata la violenza come forma di protesta . solidarietà al Presidente Berlusconi. Il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è stato colpito al viso da un manifestante scendendo dal palco dove ha tenuto un comizio in piazza Duomo a Milano. Il premier, colpito da un oggetto, aveva il naso e il labbro inferiore sanguinanti. Berlusconi è salito in auto ed è stato condotto all’ospedale San Raffaele per le medicazioni. Fermato l’autore dell’aggressione: si chiama Massimo Tartaglia e ha 42 anni..

Perdita copiosa di sangue con lesione lacero-contusa interna ed esterna e due denti lesi, di cui uno superiore fratturato. E’ la prima diagnosi, che, secondo fonti mediche, è stata delineata a Silvio Berlusconi all’ospedale san Raffaele, dopo l’aggressione al termine del comizio di Milano per la festa del tesseramento del Pdl. Il premier, rimasto sempre cosciente, è stato sottoposto ad una tac precauzionale e, per decisione dei terapeuti, sarà tenuto sotto osservazione per 24 ore.
Centrato al volto dal lancio di un oggetto, probabilmente una miniatura del Duomo, in un primo momento Silvio Berlusconi si è accasciato a terra, poi si è rialzato ed è salito in auto stando qualche momento sul predellino a salutare i sostenitori. Al San Raffaele è stato visitato dai suoi medici di fiducia.
L’aggressore si chiama Massimo Tartaglia e ha 42 anni. E’ in cura da 10 anni per problemi mentali al Policlinico di Milano. L’uomo è stato subito fermato e condotto in questura per essere interrogato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>