Volo Milano Napoli Air One 11 marzo 2008 un’odissea !

Volo Milano Napoli Air One 11 marzo 2008 un’odissea !Milano 11 Aprile 2008 ore 12.00 piove – terminati alcuni appuntamenti di lavoro mi reco insieme ad un collega verso Linate dove ci aspetta un volo della compagnia Air One verso Napoli . ore 13.00 effettuiamo il check in ed una solerte impiegata ci avvisa che ci potrebbe essere un po’ di ritardo in quanto il radar è rotto ; da viaggiatori incalliti ringraziamo e ci dirigiamo verso l’area Risk Control dove già è presente un serpentone di passeggeri in attesa del controllo per accedere all’area imbarco . L’operazione in verità si svolge velocemente permettendoci di raggiungere due poltroncine in sala di attesa . Passa un po’ di tempo siamo ormai alle ore 14.25 orario in cui il volo avrebbe dovuto prendere quota , invece finalmente un annuncio ch ci invita ad avvicinarci all’area imbarco 1 per comunicazioni . Continua a leggere Volo Milano Napoli Air One 11 marzo 2008 un’odissea !

Elezioni 2008 forse ci hanno notato anche i politici

Elezioni 2008 forse ci hanno notato anche i politiciVorrei prima di tutto dichiarare la mia totale estraneità a manifestare la mia idea politica in questo blog ma , non posso fare a meno di notare che in tutti siti che trattano di turismo e vi sono annunci di google , troviamo annunci da parte di tanti candidati di tutti gli schieramenti ( destra , sinistra , centro etc. ) .

Personalmente e proprio per non dare nessun senso politico al mio blog ho eliminato gli stessi . Mi piacerebbe sapere se anche Voi che mi leggete avete notato questo particolare e mi piacerebbe sapere la Vs. impressione . Ciao Rosario 

Il porto di Bari abbraccia MSC Crociere

Il porto di Bari abbraccia MSC CrociereE’ approdata ieri per la prima volta nel porto di Bari la nave da crociera Msc Sinfonia. Alle ore 16.00, presso il Sinfonia Lounge della nave, ha avuto luogo il tradizionale scambio di crest tra i vertici della compagnia e le Autorità marittime, come detta la tradizione marinara al primo approdo di una nave. Msc Sinfonia è approdata a Bari per la prima volta ieri per la crociera di posizionamento partita l’altro ieri da Venezia e che, con scali a Corfù, Pireo, Izmir, Rodi, Tunisi, La Valletta e Napoli, la porterà a Genova il 29. Con l’arrivo di Sinfonia, la compagnia conferma la centralità di Bari nei suoi piani di sviluppo e rafforza ulteriormente la sua presenza in Adriatico e in tutto il Mediterraneo Orientale. La compagnia effettuerà quest’anno 66 scali a Bari, generando una movimentazione di oltre 300.000 passeggeri grazie anche alla presenza di ben due unità da 3.000 passeggeri ciascuna. Msc Poesia, la futura ammiraglia, dopo il varo del 5 aprile a Dover, giungerà a Bari per la prima volta il 20 aprile per la cerimonia di Maiden Call e scalerà Bari ogni domenica fino al 9 novembre nell’itinerario settimanale verso Grecia, Turchia e Croazia. La sua gemella Msc Musica partirà ogni lunedì dal 24 marzo al 27 ottobre verso Grecia e Croazia.

Itinerario Tipo Croazia e Grecia

1 Lun Bari 18.00
2 Mar Katakolon 12.30 18.30
3 Mer Santorini 7.00 15.00
4 Gio Mykonos 20.00 2.00
Pireo 9.00 17.30
Corfù 14.30 20.00
6 Sab Dubrovnik 8.30 14.30
7 Dom Venezia 8.00 18.00
8 Lun Bari 11.00

La presenza di MSC nello scalo pugliese non potrà che favorire lo sviluppo del turismo crocieristico verso località come la Croazia e la Grecia di tutto il Sud Italia .

Turismo in Campania, sarà salvato con google?

l’assessore regionale della campania VelardiOrmai con un mercato del turismo regionale che registra per i primi appuntamenti primaverili il -20% , l’assessore regionale della campania Velardi avanza proposte quasi rivoluzionarie iniziando dagli scavi di Pompei:
«A Pompei bisogna introdurre il numero chiuso e fissare un tetto di visitatori per offrire servizi adeguati. Se si fa questo sarà più facile portare gli imprenditori dentro gli scavi Continua a leggere Turismo in Campania, sarà salvato con google?

Isole Eolie: tagli in vista per i collegamenti marittimi

Iddu5 Marzo 2008 -Isole Eolie in subbuglio innanzi all’intenzione palesata dalla Regione di tagliare in modo significativo i collegamenti marittimi, tra l’arcipelago e la terraferma, assicurati dalla Ustica Lines e da Ngi. Al momento mancano infatti all’appello 5milioni di euro necessari allo scopo di raggiungere un potenziamento dei fondi pari al 30%, senza il quale le due compagnie di navigazione non sarebbero in grado di garantire i servizi integrativi sinora erogati.

Continua a leggere Isole Eolie: tagli in vista per i collegamenti marittimi